I consigli per una tagliata a regola d’arte

La tagliata è un secondo gustoso e nutriente, un piatto che non può mai mancare nei menù dei ristoranti, ma che può essere facilmente realizzato anche a casa. Come cucinare la tagliata a regola d’arte? Scoprilo nelle prossime righe!

Come scegliere la carne per tagliata

Facile da preparare, la tagliata di manzo è una pietanza sempre gradita. Affinché il piatto riesca al meglio il primo consiglio che ci sentiamo di darti è quello di scegliere accuratamente la carne. Per un risultato tenero e succulento, punta sulla nostra tagliata di Piemontese o di Scottish proveniente direttamente dai nostri pascoli estensivi, frollata a lungo e frutto di un’alimentazione grass-fed a base di erba e fieno.

Come preparare la tagliata

Se ti stai chiedendo come cucinare la tagliata, sei nel posto giusto.  In linea di massima, il segreto per un ottimo piatto è la cottura breve, affinché la carne risulti ancora più morbida e succosa. Ma andiamo con ordine: prima di tutto togli la carne dal frigorifero e apri la confezione sottovuoto una o due ore prima di cuocerla, in modo da farla ossigenare, restituirle il suo colore originale e farle raggiungere la temperatura ottimale, quella ambiente. Per insaporirla maggiormente puoi scegliere di marinare la carne per qualche ora in erbe aromatiche, vino rosso e olio extravergine d’oliva.

Come regolarsi con la cottura

Dopo aver asciugato la carne, riscalda la pietra ollare, la griglia, la piastra o la padella antiaderente, meglio se in ghisa. Indipendentemente dallo strumento che utilizzi, tieni presente che dovrà essere ben caldo prima di appoggiare la carne al centro e cuocerla da ogni lato. In questo modo si innesca la reazione di Maillard con la formazione di una bella crosticina esterna e l’interno morbidissimo. Durante la cottura, resisti alla tentazione di punzecchiare la carne con un forchettone, altrimenti i liquidi all’interno potrebbero fuoriuscire. Per quanto riguarda i tempi, tieni presente che variano in base allo spessore del pezzo di carne e ai gusti, l’importante è non esagerare: l’interno della tagliata dovrà restare rosa. L’ultimo passo per ottenere una tagliata indimenticabile è quello di riporla in un piatto, a cottura ultimata, coprirla con un foglio di alluminio e aspettare un minuto: così facendo le parti più asciutte potranno idratarsi nuovamente con i succhi della carne stessa e non ci sarà la fuoriuscita dei liquidi; inoltre, il foglio di alluminio ti assicurerà di non far abbassare troppo la temperatura della carne.

Come servire la tagliata di manzo

La tagliata di manzo è perfetta per essere servita semplicemente al naturale, con un filo di olio e un pizzico di sale. Ma si sposa alla perfezione anche con rucola e grana, erbette fresche, patate duchessa, crema ai funghi, lamelle di tartufo, gorgonzola e salse per bourguignonne.

Piemontese o Scottish? A te la scelta! Ricevi comodamente a domicilio la tagliata grass-fed di Casa Serra e ricorda: più acquisti fai, più accumuli punti sulla Tessera da convertire in sconti. E per gli ordini superiori a 135 euro le spese di spedizione sono gratuite in tutta Italia!

Home>Carne Bovina>Ricette>Come cucinare la tagliata

Condividi questo articolo, scegli tu dove!

Scopri i nostri prodotti in vetrina!

  • Box

    Piemontese

    Box Grigliata di Bovino Adulto Piemontese

    4,5 kg

    75,00

    22% Off

    Aggiungi al carrello
  • Box

    Piemontese

    Box Grigliata di Bovino Adulto Blonde d’Aquitaine

    4,5 kg

    75,00

    22% Off

    Aggiungi al carrello
  • Box

    Piemontese

    Premium Box di Bovino Adulto Blonde d’Aquitaine

    5 kg

    110,00

    Aggiungi al carrello