L’alimentazione chetogenica in tavola

Lo scorso sabato abbiamo avuto il piacere di preparare una cena speciale, in occasione dell’evento organizzato da Daniela, founder del progetto Mangiachetoama e amica di Casa Serra. Sei curioso di sapere che cosa ha cucinato il nostro chef Emanuele e perché si è trattato di una cena speciale? Scoprilo nelle prossime righe!

La cena chetogenica

Sabato 17 ottobre, abbiamo avuto il piacere di ospitare l’evento organizzato da Mangiachetoama, il portale dedicato allo stile di vita in chetogenica. Per l’occasione, il nostro chef Emanuele ha preparato un menù ispirato ai principi della keto diet, conosciuta ormai in tutto il mondo principalmente per i suoi grandi risultati nella perdita di peso, ma che viene sempre più utilizzata come regime alimentare nel lungo termine grazie ai benefici psico-fisici che apporta. La chetogenica è un’alimentazione a basso contenuto di carboidrati, moderato di proteine e alto di grassi. In linea generale, la ripartizione dei macro-nutrienti è distribuita tra carboidrati netti (5-10% delle kcal totali), proteine (15-20% delle kcal totali) e grassi (70-80% delle kcal totali). Il principio che ne sta alla base è che il rispetto di queste percentuali permette al corpo di espellere il glucosio e di iniziare a produrre i chetoni come fonte primaria di energia.

Il ruolo della carne grass-fed nella keto diet

Seguire un’alimentazione chetogenica o keto diet non significa solo prediligere precisi macronutrienti, anzi la varietà e la qualità degli ingredienti sono sicuramente due aspetti altrettanto importanti per mantenere una chetogenica sana, equilibrata e mai noiosa nel lungo termine. Per questo non basta scegliere prodotti “keto-friendly”, conta molto anche la qualità delle materie prime con cui decidiamo di nutrire il nostro corpo e la nostra mente. Come la carne, derivante da bovini allevati al pascolo e alimentati a erba, che garantisce all’organismo le proteine e i nutrienti di cui ha bisogno per funzionare al meglio e farci vivere più in salute.

Perché la carne grass-fed è migliore?

Le differenze tra la carne grass-fed e quella convenzionale sono molte, eccone alcune:

  • Nella carne grass-fed si trova la maggior concentrazione di nutrienti: Omega 3, vitamine, sali minerali e grassi insaturi. Nella carne convenzionale, l’uso di pesticidi, ormoni e antibiotici fa diminuire sensibilmente l’apporto di nutrienti buoni e aumentare il livello di Omega 6.
  • La carne grass-fed ha un minor contenuto lipidico, serbatoio delle tossine ingerite dal bovino.
  • I bovini allevati all’aperto non sono soggetti a stress, che causerebbe l’aumento di massa grassa e infiammazioni.
  • I bovini allevati a erba sono antibiotc-free e hanno un sistema immunitario più forte.
  • Gli allevamenti grass-fed rispettano l‘equilibrio con il territorio, la natura e gli animali.

Vuoi approfondire l’argomento? Leggi anche I benefici della dieta chetogenica e Perché consumare la carne grass-fed nella dieta chetogenica e visita il portale Mangiachetoama, partner di Casa Serra!

Home>Carne Bovina>News di Casa Serra>Mangiachetoama ospite di Casa Serra

Condividi questo articolo, scegli tu dove!

Scopri i nostri prodotti in vetrina!

  • Box

    Piemontese

    Box Grigliata di Bovino Adulto Piemontese

    4,5 kg

    75,00

    22% Off

    Aggiungi al carrello
  • Box

    Piemontese

    Box Grigliata di Bovino Adulto Blonde d’Aquitaine

    4,5 kg

    75,00

    22% Off

    Aggiungi al carrello
  • Box

    Piemontese

    Premium Box di Bovino Adulto Blonde d’Aquitaine

    5 kg

    110,00

    Aggiungi al carrello